Le aspettative in una relazione

Trovare la nostra dolce metà a volte può sembrare un’impresa ardua se non impossibile e l’impresa diventa ancor più difficile quando cominciamo a crearci delle aspettative sin dal primo appuntamento.

Tuttavia, sono proprio le credenze e le aspettative a far sì che una frequentazione o conoscenza non vada nel migliore dei modi.

Purtroppo non ci rendiamo conto che la nostra mente ha una programmazione che condiziona ciò che vediamo nella realtà, una realtà che è frutto delle nostre convinzioni e idee e che ci preclude la possibilità di affrontare con serenità una relazione.

Quando conosciamo qualcuno dovremmo evitare ogni tipo di condizionamento e dovremmo essere, (come descrive Erica Francesca Poli), mindful:  cioè dovremmo essere presenti, senza giudizio, consapevoli del momento che stiamo vivendo, lontani dalle preoccupazioni di ciò che può andare bene o male.  In breve, dovremmo imparare ad  ascoltare noi stessi piuttosto che crearci delle aspettative.

Se assumiamo un atteggiamento di tipo mindful saremo in grado di riconoscere le sensazioni che percepiamo dall’incontro con l’altra persona, piuttosto che preoccuparci di come possiamo apparire, di cosa dovremmo o non dovremmo dire, di essere “all’altezza”, e così via.

Mettiamo da parte i cattivi pensieri e l’idea che le possibilità di conoscere qualcuno di interessante siano poche: in realtà, spesso, tutto dipende da noi, da come ci poniamo nei confronti dell’altro.

Riflettiamo insieme!